L’innovazione nella medicina territoriale

Inizio: 10-02-2023 - Fine: 14-02-2023

Chiusura iscrizioni: 10-02-2023


Formazione residenziale - Crediti ECM: 15.0


Ore previste: 15.00 – Stato corso:


Discipline e professioni:

Medico chirurgo:
Cardiologia
Geriatria
Malattie dell'apparato respiratorio
Medicina e chirurgia di accettazione e di urgenza
Medicina interna
Chirurgia generale
Anestesia e rianimazione
Radiodiagnostica
Medicina generale (medici di famiglia)

Fisioterapista:
Fisioterapista

Infermiere:
Infermiere

Infermiere pediatrico:
Infermiere pediatrico

Tecnico sanitario di radiologia medica:
Tecnico sanitario di radiologia medica

Leggi tutto
Leggi meno

Descrizione

Scheda del corso

Le principali criticità che la pandemia da Covid-19 ha fatto emergere più o meno omogeneamente su tutto il territorio nazionale riguardano perlopiù la grande variabilità geografica in termini qualitativi e quantitativi dei servizi sanitari erogati nell’ambito della prevenzione e dell’assistenza territoriale, così come la scarsa capacità di integrazione tra i servizi ospedalieri, i servizi sanitari locali e i servizi sociali . L’emergenza ha inoltre evidenziato l’importanza cruciale di avere soluzioni tecnologiche e digitali a supporto della salute pubblica e dell’assistenza sanitaria in tutti i setting assistenziali, sia come strumenti per la presa in carico del paziente a domicilio sia come strumenti di integrazione e di comunicazione tra professionisti appartenenti a setting assistenziali diversi

Il PNRR, tra le varie cose, focalizza la maggiore gestione territoriale delle patologie croniche in generale, quindi anche quella respiratoria, con individuazione di setting adeguati e di risorse dedicate tra le quali il Medico di medicina generale, lo Specialista Pneumologo, l’infermiere e naturalmente la Riabilitazione”.

La Nota 99 esprime un ruolo più attivo e un maggiore coinvolgimento nella gestione della BPCO sia in termini di scelta terapeutica che di valutazione funzionale. Sottolinea il concetto che l’esame spirometrico è condizione essenziale per fare diagnosi e gestire terapie, cosa forse banale ma non così scontato ad oggi, visto che un certo numero di pazienti esegue terapie inalatorie senza mai aver eseguito l’esame spirometrico. Con il necessario e maggiore coinvolgimento dei Medici di medicina generale nella gestione della patologia cronica ostruttiva, la puntualizzazione dell’indispensabilità dell’esame spirometrico e la possibilità da parte del curante di gestire formulazioni terapeutiche non più soggette a prescrizioni con Piano terapeutico, è possibile che si possa arrivare ad un miglior controllo della patologia che notoriamente ha un grande impatto sul nostro Servizio Sanitario Nazionale e, nello stesso tempo, può migliorare l’aspetto dolente rappresentato dalla bassa aderenza. Processi, questi, che vanno inseriti su precisi percorsi (PSTDA) a cura di Reti laddove esistenti, oppure attraverso percorsi Ospedale-Territorio laddove non risultasse una rete, allo scopo di omogeinizzare i comportamenti e soprattutto la necessaria risposta alla domanda di salute”.

I pazienti affetti da patologie respiratorie e cardiovascolari possono presentare episodi di ipoventilazione ed apnee notturne in associazione al quadro clinico di base, con conseguenti stati di ipossiemia anche gravi. I disturbi respiratori del sonno (DRS) costituiscono un’ entità clinica sempre crescente, frequentemente associata ad altri disturbi, oltre che di natura respiratoria, anche di tipo cardiovascolare, metabolico e cognitivo. Cresce l’esigenza di un monitoraggio continuo a domicilio anche da remoto data la crescente necessità di attestazione dell’ “efficacia della terapia praticata nel consentire condizioni continue di buona vigilanza diurna” per il rilascio o rinnovo della patente di guida per Disturbi Respiratori nel Sonno (Decreto Dirigenziale Ministero della Salute 03 Febbraio 2016 (in G.U. n.41/19.2.2016)). Inoltre, riconoscere la Sindrome dell’Apnea Ostruttiva nel Sonno (OSAS) come malattia cronica e invalidante, con il relativo inserimento tra le patologie che hanno diritto all’esenzione dalla partecipazione alla spesa per le correlate prestazioni sanitarie, assicurando così omogeneità di trattamento ai cittadini affetti da questa malattia su tutto il territorio nazionale, è l’obiettivo di una proposta di legge recentemente presentata alla Camera dei Deputati.

 

Scheda Faculty

N

COGNOME

NOME

RUOLO

CODICE FISCALE

QUALIFICA PROFESSIONALE

QUALIFICA SCIENTIFICA

SEDE DI SVOLGIMENTO ATTIVITA'

1

BISIGNANI

GIOVANNI

RELATORE

BSGGNN56C23I192X

DIRETTORE UOC CARDIOLOGIA

Laurea in Med e Chi Spec. in Cardiologia

ASP COSENZA- CASTROVILLARI

2

BORGONOVI

ELIO

MODERATORE

BRGLEI46D24H593Z

PROF. ORDINARIO UNIVERSITA’ BOCCONI

Laurea in economia e commercio

MILANO

3

CAPRISTO

ANTONIO

RELATORE

CPRNTN59M06D184N

DIRETTORE f.f. UOC Gestione Tecnica e patrimoniale

Laurea in Ingegneria delle Tecnologie Industriali – Indirizzo Meccanico

ASP COSENZA

4

CARLUCCI

PAOLO

RELATORE

CRLPLA72S23F205E

Dirig. Medico I Livello ASST Santi Paolo  e Carlo

Laurea in Medicina e Chirurgia
Specializzazione in malattie dell’apparato respiratorio

Milano

5

CHIUMELLO

DAVIDE

RELATORE

CHMDVD69H17F205Y

Professore Associato Anestesia e Rianimazione Med 41 Università degli Studi Milano

Laurea in Medicina e Chirurgia
Specializzazione in Anestesia e Rianimazione

Milano

6

CORSONELLO

ANDREA

RELATORE

CRSNDR68D19D086U

DIRI GENTE MEDICO

Laurea in Medicina  e Chirurgia  Spec. in Geriatria

OSPEDALE COSENZA

7

DI LEONE

FRANCESCO

MODERATORE

DLNFNC55S01F708G

Dirig. Medico U.O. Formazione e Qualità

Laurea in Medicina  e Chirurgia  

ASP CS- Castrovillari (CS)

8

FANFULLA

FRANCESCO

RELATORE

FNFFNC63L30F537A

Dirigente Medico

Responsabile Unità Operativa Medicina del Sonno

Laurea in Medicina e Chirurgia

 

Specializzazione in Tisiologia e

 Malattie Apparato Respiratorio

 

 

IST. SCIENTIFICO DI PAVIA (PV)

9

FIMOGNARI

FILIPPO

MODERATORE

FMGFPP66C19D976B

Direttore della UOC di Geriatria

Laurea in Medicina e Chirurgia
Specializzazione in Geriatria

Azienda Ospedaliera di Cosenza

Ospedale dell’ Annunziata, Cosenza (CS)

10

GIANGREGORIO

FRANCESCO

RELATORE

GNGFNC67D13F952N

Dirigente medico UOC Gastroenterologia, Endoscopia digestiva

Laurea in Medicina e Chirurgia
Specializzazione in Medicina Interna

AZIENDA USL PIACENZA (PI)

11

GIUSTI

STEFANO

RELATORE

GSTSFN64M24C352C

Dirigente Medico U.O. di Radiologia e Diagnostica per immagini

Laurea in Medicina  e Chirurgia     Specializzazione in  Radiologia Indirizzo Radiodiagnostica E Scienza Delle Immagini

P.O Corogliano-Rossano (CS)

12

IDA

LUIGI FRANCESCO

MODERATORE

DIALFR59D01L055M

Dirigente Medico

Laurea in Med e Chi Spec. in Anestesia e rianimazione

ASP Cosenza – P.O. Castrovillari

13

 

MALOMO

<p

Programma scientifico

VENERDI’ 10 FEBBRAIO

 

8.00-8.30 Registrazione Partecipanti

 

08.30 – 09.00 -Saluti Autorità        

 

09.15- 9.30 Introduzione - Prof E. Borgonovi - Dott F. Tirone 

 

Discussant: Dott.ssa A. Riccetti

Moderatori: Dott. O. Zuccarelli, Dott. F. Di Leone

09:30 – 10:00 Impiego della telemedicina nella nuova organizzazione della sanità territoriale - Dott. A. Lucchetti

10:00 -10:30 La Digital Health per la per la presa in carico del paziente complesso - Ing. A. Capristo

 

10:30-10:45 Discussione interattiva: Impiego della telemedicina nella nuova organizzazione della sanità territoriale - La Digital Health per la per la presa in carico del paziente complesso - Dott.ssa A. Riccetti

 

 

10:15 – 11:00 Coffe - Breack

 

 

Discussant: Dott.ssa M.T. Manes

Moderatori: Dott. N. Peccerillo, Dott. N. Schifino

11.00 –11.30 Telecardiologia: nostra esperienza - Dott. G. Bisignani

11.30 – 12.00 Nuove innovazioni tecnologiche in campo di medicina del sonno - Dott. F. Fanfulla

12.00 – 12.15 Discussione interattiva: Telecardiologia: nostra esperienza - Nuove innovazioni tecnologiche in campo di medicina del sonno - Dott.ssa M.T. Manes

 

Discussant: Dott. A. Zanolini

Moderatori: Dott. F. Tirone, Dott.G. Malomo

12.15 – 12.45  Teleradiologia: nostra esperienza e nuovi sviluppi - Dott. S. Giusti

12.45 – 13.15  Telemedicina come strumento per portare il servizio verso i pazienti e potenziare l'assistenza territoriale. L’esperienza di Salerno e del Molise. - Dott.G. Vairo

 

13.15- 13.45 Discussione interattiva: Teleradiologia: nostra esperienza e nuovi sviluppi -  Telemedicina come strumento per portare il servizio verso i pazienti e potenziare l'assistenza territoriale. L’esperienza di Salerno e del Molise -  Dott. A. Zanolini

13.45 - 14.00 Conclusione - Prof. E. Borgonovi

14.00 - 15.00 Lunch

 

Corso intensivo di ecografia del torace a cura di ADET

15.00 – 15.15 Introduzione del corso - Dott F. Tursi

15.45 – 16.15  Lo strumento e il suo settaggio - Dott. F. Giangregorio

16.15 – 16.45  Ecografia in pneumologia -Dott F. Tursi

16.45 – 17.15  La diagnosi delle patologie interstiziali del polmone e gli addensamenti - Dott. F. Giangregorio- Dott. G. Soldati

17.15 – 17.45 La diagnosi ecografica delle patologie neuromuscolari - Dott D. Radovanovic

17.45 – 18.15  Ecografia interventistica - Dr P. Carlucci

18.15 – 18.45 Ecografia nella ventilazione meccanica - Dott D. Radovanovic

18.45- 19.30 Esercitazioni pratiche

19.30 – 20.00 Conclusioni e Chiusura lavori