DAGLI STUDI REGISTRATIVI ALLA PRATICA CLINICA: IL RUOLO DEI CDK4/6I NELCARCINOMA MAMMARIO METASTATICO HR+ HER2-

L’ Iniziativa è stata realizzata grazie al supporto incondizionato di: NOVARTIS

Inizio: 21-05-2021 - Fine: 24-05-2021

Chiusura iscrizioni: 21-05-2021


Formazione a distanza - Crediti ECM: 3.0


Ore previste: 2.00 – Posti disponibili: 32 – Stato corso:


Discipline e professioni:

Medico chirurgo:
Genetica medica
Medicina interna
Oncologia
Radioterapia
Chirurgia generale
Anatomia patologica
Medicina nucleare
Radiodiagnostica
Medicina generale (medici di famiglia)

Farmacista:
Farmacia ospedaliera
Farmacia territoriale

Biologo:
Biologo

Infermiere:
Infermiere

Tecnico sanitario di radiologia medica:
Tecnico sanitario di radiologia medica

Leggi tutto
Leggi meno

Descrizione

Razionale scientifico 

La terapia del carcinoma mammario si è evoluta nel tempo con notevoli vantaggi per le pazienti. Le cose che dobbiamo tenere conto sono che solo pochi farmaci sono in grado di determinare un prolungamento della sopravvivenza, sono più raggiungibili altri obiettivi quali il prolungamento della Progression Free Survival (PFS), la palliazione dei sintomi e il miglioramento della qualità di vita; pertanto il vero goal è il buon bilanciamento tra efficacia e tossicità dei trattamenti che si traduce nel buon bilanciamento tra quantità di vita e qualità di vita.

L'introduzione nella pratica clinica degli inibitori CDK4/6 ha stravolto l'algoritimo terapeutico del trattamento del carcinoma mammario metastatico che esprime i recettori ormonali, permettendo di migliorare in maniera statisticamente significativa la Progression Free Survival (PFS), le percentuali di Risposte Obiettive (RO) e la Overall Survival (OS) e permettendo di ritardare l’inizio della chemioterapia con chiaro impatto sulla qualità di vita di tutto il percorso di malattia di queste pazienti.

Questo corso ha l'obiettivo di fare il punto sul più adeguato trattamento per le diverse tipologie di pazienti partendo da un caso clinico e focalizzando l'attenzione sugli aggiornamenti delle linee guida nazionali e internazionali, sui risultati degli ultimi convegni nazionali e internazionali con l'obiettivo di condividere una strategia terapeutica comune.

Programma scientifico